STORIA E INFO

Il gioco del calcio è sempre stato uno sport protagonista nella città di Caltagirone. La prima squadra ufficiale nata nel 1947 si chiamava CALATINA,  e  la prima partita  fu disputata all’interno del giardino pubblico. Negli anni, diversi i cambi di denominazione con un susseguirsi di dirigenti, allenatori e giocatori che hanno portato in alto il nome di Caltagirone nel calcio dilettantistico, racchiusi nell’intreccio del BIANCO e del ROSSO, i colori sociali rappresentativi.  Nel 2014/2015, grazie ad un’idea dell’attuale Direttore Sportivo Massimo Parisi insieme ad altre figure importanti del Caltagirone del passato, viene iscritta nel campionato di Prima Categoria una squadra calatina, che in quell’anno riesce ad ottenere la salvezza di categoria. L’anno successivo si decide di coinvolgere non solo la Città di Caltagirone in questo progetto calcistico ma anche il comprensorio, creando un’unica squadra che rappresentasse il territorio calatino. Nascono così le AQUILE CALATINE. Arrivati in prima categoria la squadra disputa i play off per poi essere ripescata l’anno successivo in Promozione. Il campionato di Promozione vede le Aquile Calatine protagoniste nel girone di ritorno, con la conquista del quinto posto in classifica. Nell’estate del 2017, un nuovo componente decide di investire sul calcio, concentrandosi sul nuovo ASD CALTAGIRONE CALCIO, il Presidente Maurizio Giaquinta che ha deciso di valorizzare e promuovere lo sport a Caltagirone attraverso il team biancorosso.
Lealtà, credibilità e correttezza rappresentano i valori etici e i principi fondanti del settore giovanile A.S.D. Caltagirone Calcio e della prima squadra.L’A.S.D. Caltagirone Calcio crede nell’importanza della funzione sociale dello sport in generale, ed in particolare del gioco del calcio, quale strumento di formazione, educazione, integrazione e aggregazione, e crede fortemente nella necessità che l’etica sia il mezzo per orientare i comportamenti dei propri organi sociali, del management, dei dirigenti, dei dipendenti e dei propri collaboratori tutti, confermando sempre maggiore collaborazione e coesione con il territorio per garantire il meglio ai nostri  tesserati e ai piccoli calciatori della nostra scuola calcio.  Uno staff abilitato  seguirà i passi di ogni ragazzo lungo la partecipazione a tutte le categorie FIGC e, nel caso dei più piccini, l’attività del Settore Giovanile. Professionalità e passione saranno il connubio perfetto per portare in alto il nome di Caltagirone, attraverso l’impegno e la partecipazione degli addetti ai lavori.
La storia e l’orgoglio di un’Aquila che torna a volare in alto per amore e tradizione verso quei colori biancorossi mai affievoliti.
FORZA CALTAGIRONE!