La partita, Notizie

Caltagirone, reti inviolate con la Barrese. Buoncompagni: “E’ mancata la giusta cattiveria”

Barrese: Cigna, Cisse’, Faraci, Carciofalo, Caputo, Diaby, Sanneh (89′ Jallow), Camara, Minacapelli (90+2 Parasuco), Mariko, Jammeh (79′ La Pusata).
A disp: Ferrera, Messina, Parasuco, La Pusata, Jallow. All: Greco
Caltagirone: Parlabene, Travaglianti (32′ Conti), Cinnirella (83′ Amadou), La Marana, Buttiglieri, Iapichino, Navanzino, Giordanella, Ascia, Dampha, Giaquinta.
A disp: Polessi, Di Martino, Galanti, Giarratana S.,Castania, Giarratana R.,Amadou, Conti, Manuello.
All: Buoncompagni
Arbitro: Morgante. Assistenti: Tarallo, Zambuto Sitra (sezione Agrigento)

Partita a senso unico del Caltagirone calcio in casa della Barrese. I biancorossi, soprattutto nel secondo tempo, hanno imbastito un’importante mole di gioco in fase offensiva. Nei primi minuti di match punizione per i calatini, sul pallone Giordanella che manda la palla di poco fuori.
Al 25′ bella azione di Dampha che davanti al portiere, non riesce a superarlo e segnare la rete del vantaggio, azione condizionata anche dalle condizioni del terreno di gioco. La Barrese ci prova con i tiri dalla distanza di Minacapelli, ma è bravo Parlabene a bloccare. Al 45′ protesta il Caltagirone per un fallo dubbio in area di rigore, ma il signor Morgante non concede il penalty. Nella ripresa solo Caltagirone in campo, Navanzino e Ascia i più propositivi, anche su calcio da fermo.Al 15 del secondo tempo punizione per i biancorossi, Ascia sul pallone fa partire un tiro preciso ma Cigna si supera e manda in angolo.
Ci prova su punizione anche Navanzino che manda la sfera al lato della porta avversaria.
Venti minuti dopo altra punizione insidiosa per il Caltagirone con Giordanella, anche in questo caso Cigna salva.

Le dichiarazioni di mister Buoncompagni nel post match: «Abbiamo giocato ad una porta, loro si sono difesi in 10, abbiamo avuto difficoltà a trovare gli spazi, nonostante le tante palle gol create. Dobbiamo essere più cattivi e cinici, è stato bravo il loro portiere a parare tutte le occasioni. Ho volutamente chiesto alla squadra di sbilanciarci un po’ perchè dovevamo vincere, ma purtroppo abbiamo trovato alcune difficoltà anche a causa di un terreno di gioco a tratti impraticabile, noi siamo una squadra molto tecnica. Per il prossimo turno dobbiamo preparare la gara in altro modo sapendo che di fronte a noi ci sarà un’ottima squadra».

Diletta Sirna

 

Share

Lascia un commento